Cos’è?

La tecnica dell’oscillazione forzata (FOT) è una tecnica nata quasi 60 anni orsono, ma che ha trovato solo negli ultimi anni un’interessante applicazione nello studio delle malattie respiratorie grazie agli enormi sviluppi dell’elettronica e dei computer nell’era moderna. Il test si basa sugli effetti di oscillazioni sinusoidali generate da un oscillatore alla bocca di soggetto mentre questo respira in modo tranquillo. Dal rapporto tra le oscillazioni pressorie ed il risultante flusso aereo generato viene calcolata la resistenza del sistema respiratorio (Rrs). Nel polmone sano la Rrs non si modifica con l’aumento della frequenza di oscillazione. Al contrario, nelle malattie caratterizzate da distribuzione eterogenea della malattia, la Rrs si riduce gradualmente con l’aumento della frequenza delle oscillazioni. Ad una frequenza che viene chiamata frequenza di risonanza, la Rrs riflette prevalentemente le caratteristiche resistive delle vie aeree. La sensibilità del metodo nel misurare le caratteristiche delle vie aeree è molto elevato e pertanto trova larga applicazione nello studio delle malattie respiratorie soprattutto ostruttive.

Il metodo è molto semplice da usare in qualsiasi condizione e richiede soltanto una minima collaborazione da parte del paziente.

A cosa serve?

La FOT serve per studiare la funzione del polmone soprattutto nelle malattie ostruttive e offre importanti informazioni sulla presenza del difetto ostruttivo, sulla sua localizzazione (vie aeree più centrali o periferiche), su come la malattia è distribuita attraverso il polmone e sulla stabilità del calibro bronchiale nel tempo.

Come si fa?

Il paziente respira tranquillo attraverso un boccaglio connesso alla FOT. Lo strumento genera piccole oscillazioni che vengono percepite dal paziente ma che non generano alcun disturbo. Il test dura circa 1 minuto dopo di che un algoritmo permette di avere un risultato immediato delle resistenze delle vie aeree.

Vantaggi e limiti del test

Numerosi sono i vantaggi della FOT. Tra questi si ricordano il fatto che il test non è invasivo, che non richiede se non minima collaborazione da parte del paziente, ed infine la breve durata delle misure. Insieme alla sua elevata sensibilità nell’identificare la presenza di ostruzione delle vie aeree, il test trova larga applicazione anche in pediatria e nel paziente anziano o non collaborante.

Poiché alcuni risultati possono essere comuni a malattie ostruttive e restrittive e la difficoltà interpretativa di almeno alcuni parametri, il test è limitato a laboratori di eccellenza.

Controindicazioni

Non sono riportate controindicazioni all’esecuzione del test.

Effetti collaterali

Non sono riportati effetti collaterali imputabili al test.

Per saperne di più

  1. Dellacà RL, Santus P, Aliverti A, et al. Detection of expiratory flow limitation in COPD using the forced oscillation technique. Eur Respir J 2004; 23: 232–240.
  2. DuBois AB, Brody AW, Lewis DH, Burgess BF Jr. Oscillation mechanics of lungs and chest in man. J Appl Physiol. 1956 May;8(6):587-94.
  3. Navajas D, Farré R. Oscillation mechanics. Eur Respir Mon 1999; 12: 112-140.
  4. Peslin R, Fredberg JJ. Oscillation mechanics of the respiratory system. In: Handbook of Physiology. The Respiratory System. Mechanics of Breathing. Bethesda, MD, Am Physiol Soc 1986, sect 3, Vol. III, part 1, pp. 145-166.
  5. Smith HJ, Reinhold P, Goldman MD. Forced oscillation technique and impulse oscillometry. Eur Respir Mon 2005; 31:72-105.
  6. Oostveen E, MacLeod D, Lorino H, et al. ERS Task Force on Respiratory Impedance Measurements. The forced oscillation technique in clinical practice: methodology, recommendations and future developments. Eur Respir J 2003; 22: 1026-1041.
  7. Sferrazza Papa F, Pellegrino GM, Pellegrino R. Asthma and respiratory physiology: Putting lung function into perspective. Review. Respirology 2014; 19: 960-969.
  8. Barisione G, Bacigalupo A, Brusasco C, Scanarotti C, Penco S, Bassi AM, Lamparelli T, Garlaschi A, Pellegrino R, Brusasco V. Mechanisms for reduced lung diffusing capacity in hematopoietic stem-cell transplantation recipients. Respir Physiol Neurobiol 2014; 197: 54-61.
  9. Pellegrino R, Gobbi A, Antonelli A, Torchio R, Gulotta C, Pellegrino GM, Hyatt RE, Brusasco V. Ventilation distribution in obesity. J Appl Physiol 2014; 116: 1175-1181.
  10. Antonelli A, Crimi E, Gobbi A, Torchio R, Gulotta C, Dellaca R, Scano G, Brusasco V, Pellegrino R. Mechanical correlates of dyspnea in bronchial asthma. Physiol Rep. 2013 Dec 8;1(7):e00166. doi: 10.1002/phy2.166. eCollection 2013.
  11. Gobbi A, Pellegrino R, Gulotta C, Antonelli A, Pompilio P, Crimi C, Torchio R, Dutto L, Parola P, Dellacà RL, Brusasco V. Short-term variability of respiratory impedanceand effect of deep breath in asthmatic and healthy subjects with airway smooth muscle activation and unloading. J Appl Physiol 2013; 115: 708-715.
  12. Barisione G, Pompilio PP, Bacigalupo A, Brusasco C, Cioè A, Dellacà RL, Lamparelli T, Garlaschi A, Pellegrino R, Brusasco V. Airway distensibility with lung inflation after allogeneic hematopoietic stem-cell transplantation. Respir Physiol Neurobiol 2012; 184:80-85.
  13. Gulotta C, Suki B, Brusasco V, Pellegrino R, Gobbi A, Pedotti A, Dellacà RL. Monitoring the Temporal Changes of Respiratory Resistance: A Novel Test for the Management of Asthma. Am J Respir Crit Care Med 2012; 185: 1330-1331.
  14. Baldi S, Dellacà R, Covoni L, Torchio R, Aliverti A, Corda L, Tantucci C, Gulotta C, Brusasco V, Pellegrino R. Airway distensibility and lung tissue recruitment with lung inflation in COPD. J Appl Physiol, 2010; 109: 1019-1026
  15. Pellegrino R, Pompilio P, Quaranta M, Aliverti A, Kayser B, Miserocchi G, Fasano V, Cogo A, Milanese M, Cornara G, Brusasco V, Dellacà R. Airway responses to methacholine and exercise at high altitude in healthy lowlanders. J Appl Physiol 2010; 108: 256-265.
  16. Torchio R, Gobbi A, Gulotta C, Dellacà R, Tinivella M, Hyatt RE, Brusasco V, Pellegrino R. Mechanical effects of obesity on airway responsiveness in otherwise healthy humans. J Appl Physiol 2009; 107: 408-416.
  17. Pellegrino R, Pompilio P, Innocenti Bruni G, Scano G, Crimi C, Biasco L, Coletta G, Cornara G, Torchio R, Brusasco V, and Dellacà R. Airway hyperresponiveness with chest wall strapping: a matter of heterogeneity or just reduced lung volume? Respir Physiol Neurobiol 2009; 166: 47-53.